2014-06-03

Nuova direttiva Bassa tensione

A distanza di circa 8 anni, anche la direttiva 2006/95/CE conosciuta come direttiva LVD di bassa tensione, subisce una modifica.
La comunità europea infatti ha pubblicato in data 26 Febbraio 2014 la nuova direttiva nominata 2014/35/UE.
Questa direttiva dovrà essere recepita dai vari stati membri entro la data del 19 Aprile 2016.
Tra le differenze importanti rispetto alla vecchia direttiva possiamo indicare ad esempio:
- delucidazione in merito alla valutazione di conformità e intervento di un organismo notificato
- i distributori dovrebbero verificare le loro scorte per evitare di immetere prodotti non più conformi
- distinzione e obblighi diversi per i diversi operatori economici come importatore, fabbricante, mandatario, ecc.
- garantire la qualità della produzione
- eseguire prove a campione sui prodotti, gestire i reclami, e mantenere un registro dei prodotti non conformi
- miglior identificazione dei prodotti (lotto, ecc.)
- indicazione dell’indirizzo postale sul prodotto
- chiarimenti sulla possibilità di fornitura del fascicolo tecnico sia in formato cartaceo che elettronico
- introduzione dell’anaisi dei rischi
- identificazione del lotto di produzione nella dichiarazione di conformità



NEWSLETTER

compila il form per ricevere le nostre newsletter