2011-04-04

Nuova direttiva giocattoli 2009/48/CE

Con il decreto legislativo del 10 Marzo 2011, il ministero dello sviluppo economico ha recepito per l’Italia la nuova direttiva Giocattoli 2009/48/CE del 18 Giugno 2009
Tutti i giocatoli che fin d’ora erano conformi alla direttiva 88/378/CE dovranno ora rispettare i requisiti della nuova direttiva.

Elenchiamo alcuni degli argomenti trattati dalla nuova direttiva:
* definisce gli obblighi dei vari operatori economici (Fabbricante, Importatore, Distributore, Rappresentante autorizzato), con una ripartizione chiara e rapportata al ruolo di ogni operatore
* specifica le modalità per le marcature richieste
* fornisce un elenco di quelli che d’ora in poi non saranno più considerati giocattoli
* impone che le sostanze chimiche con cui sono costruiti i giocattoli siano conformi al Regolamento Reach 1907/2006 * impone la conformità al regolamento CE 1935/2004 per tutti quei giocattoli che possono venire in contatto con alimenti
* impone un limite o il divieto di uso di fragranze allergizzanti
* pone l’obbligo di garantire che la produzione in serie dei giocattoli, continui ad essere conforme, implementando procedure, registri, o altro, proporzionale al tipo di produzione e pericolosità del giocattolo.

Il decreto legislativo Italiano inoltre all’articolo 31, definisce le sanzioni per i vari operatori economici (Fabbricante, Importatore, Distributore, Rappresentante autorizzato); le sanzioni possono arrivare fino ad 1 anno di reclusione con ammenda da € 10.000 a € 50.000, a meno che il fatto non costituisca reato più grave.



download pdfdownload pdf

NEWSLETTER

compila il form per ricevere le nostre newsletter